Rinnovabili Elettriche Non Fotovoltaiche - 22 Maggio 2014

Rinnovabili Elettriche Non Fotovoltaiche:
continua la crescita verso la market parity.

Presentazione della 2° edizione del Report

 

Giovedì 22 Maggio 2014 - Ore 9.30
Politecnico di Milano - Campus Bovisa
 Via Durando, 10 - Aula Carlo De’ Carli

 

Nel 2013 l’Italia ha raggiunto e superato la barriera dei 100 TWh prodotti da fonti rinnovabili. La produzione elettrica da rinnovabili copre ormai quasi un terzo del fabbisogno elettrico italiano e nel primo trimestre del 2014 ha raggiunto livelli di copertura prossimi al 40%.

Il parco impianti da rinnovabili è oggi composto principalmente da solare ed idroelettrico con un importante contributo dell’eolico. La potenza idroelettrica è ormai da tempo integrata nel parco impianti italiano e nella rete, ma per le altre fonti rinnovabili (in particolare per il Solare e l’Eolico) c’è ancora molto da fare perché la loro non programmabilità e la concentrazione della produzione in determinate ore del giorno richiede sicuramente uno sforzo maggiore nella gestione e pianificazione della produzione.

A livello generale il Report ha approfondito alcune tematiche: (i) il peso delle rinnovabili sulla bolletta elettrica; (ii) la rimodulazione degli incentivi per contenere la spesa (Prezzi Minimi Garantiti, «Spalma Incentivi»); (iii) la partecipazione delle rinnovabili al mercato elettrico (impatto sul PUN, Oneri di Sbilanciamento, Capacity Payment, SEU); (iv) il futuro degli incentivi.

A livello di singola fonte il Report, oltre a fornire i dati di mercato aggiornati e a valutare l’andamento di aste e registri, ha approfondito dei temi specifici: (i) per la filiera eolica, le opportunità per i produttori di turbine e le strategie adottate dai gestori degli impianti per ottimizzare e massimizzare i profitti dei propri investimenti; (ii) per la filiera delle biomasse, la redditività degli impianti alimentati a biomassa agroforestale e degli impianti per la produzione di biogas (approfondendo anche le opportunità del futuro mercato del biometano); (iii) per la filiera idroelettrica le opportunità di sviluppo nel comparto del mini-idroelettrico.

Il convegno si articolerà su due principali momenti: la presentazione dei risultati del Report e il dibattito con le imprese Partner della ricerca che avrà anche lo scopo di valutare la distanza delle diverse tecnologie dalla market parity in modo da “misurare” le effettive potenzialità di sviluppo di un settore che, a breve, potrebbe doversi sostenere in assenza di incentivi.

Il neo Direttore della Divisione Operativa del GSE presenterà il proprio piano di azione e la posizione del GSE sul tema degli incentivi alle fonti rinnovabili.
L’evento sarà l’occasione per mettere in contatto gli operatori e le istituzioni che regolano il mercato.

 

PROGRAMMA

 

9.30       Apre i lavori
              Umberto Bertelè, School of Management  Politecnico di Milano

9.45       Presentano il Report Rinnovabili Elettriche Non Fotovoltaiche
              Vittorio Chiesa, Energy & Strategy Group – Politecnico di Milano
              Giovanni Toletti, Energy & Strategy Group – Politecnico di Milano  

10.45     Coffee break

11.15    Tavola rotonda: Opportunità di investimento e market parity
              Ne discutono
   
       
  Matteo Ranzani, Sales Manager Hydro Power Sector, PS Division - ABB 
              Antonio Fiore, Sales & Marketing Director - Engineering & Environment – ISMES Division - CESI 
              
Aristide Police, Responsabile della practice di Diritto Amministrativo - Clifford Chance 
             
 Marco Peruzzi, Direttore BU Fonti Rinnovabili - Edison 
              
Gianluca Veneroni, Country Manager - EDP Renewables Italia
              
Enel Green Power, tbc
              
Massimo Derchi, Managing Director - Erg Renew S.p.A.
              
Danilo Angrilli, Responsabile Ufficio Sviluppo - Gruppo CVA
             
Giuseppe Dasti, Coordinatore Settore Energia - Mediocredito Italiano – Gruppo Intesa Sanpaolo 
              
Riccardo Rigo, Commercial Asset Manager & Regulatory Expert - RWE

12.45     Intervento conclusivo
              Francesco Sperandini, Direttore Divisione Operativa GSE

Partner

 

Con il Patrocinio di

 

Scarica il Report e gli atti del convegno (solo per utenti registrati)