BMW

Con i suoi quattro marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Il BMW Group gestisce 31 stabilimenti di produzione e assemblaggio in 15 Paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 Paesi.

Nel 2018, il BMW Group ha venduto oltre 2.490.000 automobili e oltre 165.000 motocicli in tutto il mondo. L’utile al lordo delle imposte nell’esercizio finanziario 2018 è stato di 9,815 miliardi di Euro con ricavi per 97,480 miliardi di Euro. Al 31 dicembre 2018, il BMW Group contava un organico di 134.682 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione di lungo periodo e su un’azione responsabile. Per questo l’azienda ha stabilito come parte integrante della propria strategia la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

BMW Group Italia è presente nel nostro Paese da oltre 50 anni e vanta oggi 5 società che danno lavoro a oltre 1.100 collaboratori. La filiale italiana è uno dei sei mercati principali a livello mondiale per la vendita di auto e moto del BMW Group.

Il BMW Group raggiungerà nel 2023, con ben due anni di anticipo, l’obiettivo precedentemente annunciato per il 2025 di avere 25 modelli elettrificati. Grazie ad architetture di veicoli flessibili per propulsioni completamente elettriche, ibride plug-in e con motori a combustione, la casa risponde prontamente a uno scenario in costante mutamento ed evoluzione. Più della metà dei 25 modelli sarà completamente elettrica.

Come pioniere dell’e-mobility, il BMW Group è già fornitore leader di veicoli elettrificati. Entro la fine del 2019, l’azienda intende avere oltre mezzo milione di veicoli sulle strade con trazione completamente elettrica o ibrida plug-in. Entro due anni l’azienda offrirà cinque veicoli di produzione di serie completamente elettrici: oltre la BMW i3, con più di 150.000 unità costruite fino ad oggi, quest’anno inizierà la produzione della MINI Full Electric. Nel 2020 sarà il turno della BMW iX3 e, nel 2021, della BMW iNEXTe della BMW i4.

Includendo la vasta flotta di ibridi plug-in, il BMW Group offre la più ampia gamma di veicoli elettrificati sul mercato. Le versioni ibride plug-in della gamma della BMW Serie3, della BMW Serie 7 e della BMW X5 sono state presentate insieme alla nuova BMW X3 ibrida plug-in quest’anno. Il ruolo che gli ibridi plug-in giocano nel percorso verso la mobilità priva di emissioni nelle città è dimostrato dalla funzione BMW eDrive Zones, che sarà di serie negli ibridi plug-in BMW a partire dal 2020: nelle città che stabiliscono “zone ecologiche”, in cui soltanto veicoli a zero emissioni possono circolare, la tecnologia di geofencing sarà in grado di riconoscerle automaticamente ed attivare la modalità di guida elettrica non appena il veicolo vi acceda.