Circular Economy

L’Osservatorio “Circular Economy”, nasce nel 2020 ed è dunque alla sua prima edizione. Esso si pone l’obiettivo di analizzare alcuni dei principali trend che stanno ridisegnando il mondo delle imprese verso la cosiddetta transizione circolare come nuovo modello di crescita rigenerativa, di esaminare le evoluzioni di carattere normativo a livello europeo, nazionale e regionale nel loro complesso, e di investigare i driver e le barriere all’adozione delle pratiche circolari in alcuni settori industriali particolarmente interessanti dal punto di vista dell’economia circolare. Il report intende raccogliere le sfide emergenti legate alla transizione circolare e individuare le opportunità che si presentano all’interno di alcuni settori industriali alle prese con il cambio di paradigma, dettato dall’introduzione di politiche necessarie al raggiungimento degli obiettivi comunitari e nazionali.

  • Con riferimento al panorama nazionale si propone di mappare e classificare, nell’ottica dell’economia circolare, i principali esempi a livello italiano di simbiosi industriale
  • Con riferimento al panorama nazionale si propone di analizzare, su un campione significativo di imprese italiane, quali sono le pratiche di economia circolare adottate, la sostenibilità economica e le ricadute ambientali dei relativi investimenti sostenuti
  • Analisi della propensione del mercato finanziario e bancario italiano all’economia circolare, investigando i principali criteri di valutazione dei progetti di investimento nella prospettiva del finanziatore
  • Analisi dell’andamento dei bandi di progetto sull’economia circolare previsti dalla missione 2 del PNRR
  • Stima del potenziale di diffusione dell’economia circolare in Italia nell’orizzonte 2022-2030, valutando in particolare i comparti industriali a maggiore potenziale

 

Primo Steering Committee: 30  Giugno

Secondo Steering Committee: 12 Ottobre

Convegno: 18 Dicembre

  • Analisi dei trend tecnologici

Analizzare, su un campione significativo di imprese italiane che hanno adottato pratiche di Economia Circolare, la sostenibilità economica e le ricadute ambientali di investi- menti relativi a (i) RIUSO; (II) RE-MANUFACTURING e (iii) RICICLO.

Mappare e classificare nell’ottica dell’Economia Circolare i principali esempi a livello italiano di simbiosi industriale, con particolare riferimento a quelli che interessano i distretti produttivi e industriali più rilevanti nel nostro Paese.

  • Analisi di mercato

Aggiornare ed estendere ad ulteriori comparti industriali e di servizio italiani* la survey sull’evoluzione degli investimenti in Economia Circolare e le principali barriere alla loro implementazione.

Analizzare la propensione del mercato finanziario e bancario italiano alla Economia Circolare, investigando i principali criteri di valutazione dei progetti di investimento nella prospettiva del finanziatore.

* La scelta dei comparti industriali e dei servizi dove condurre la survey sarà fatta di concerto con i partner della ricerca

Analisi del quadro normativo regolatorio Analizzare l’andamento dei bandi di progetto sull’Economia Circolare previsti dalla Missione 2 del PNRR.

Valutare – in ottica di Economia Circolare – gli impatti del D.Lgs 3.09.2020 («Decreto Rifiuti») e le modifiche relative alla responsabilità estesa dei produttori.

Censire e classificare i progetti, finanziati dal MISE, rela- tivi all’innovazione delle filiere di Economia Circolare, con particolare attenzione al ruolo delle PMI.