Electricity Market

L’Osservatorio “Electricity Market”, nato nel 2017 e giunto alla sua terza edizione, si pone l’obiettivo di analizzare lo stato attuale e le prospettive di sviluppo del sistema elettrico italiano nel suo complesso, esaminando le rapide evoluzioni di carattere tecnologico e normativo protagoniste della profonda trasformazione che sta attraversando negli ultimi anni.

I numerosi attori coinvolti, seppur con ruoli tra loro notevolmente diversi, sono chiamati a raccogliere le sfide e individuare le opportunità che si presentano in un settore alle prese con il continuo sviluppo dettato dall’introduzione di politiche necessarie al raggiungimento degli obiettivi comunitari e nazionali. All’interno delle diverse edizioni, oltre ad entrare nel dettaglio delle più recenti politiche introdotte, si analizza come queste si inseriscono nel quadro organico del mercato elettrico e se ne valutano gli impatti, sia dal punto di vista dei singoli attori sia dal punto di vista del sistema Paese.    

  • Analisi del mercato della “Smart Mobility” e dell’infrastruttura di ricarica a livello mondiale, europeo ed italiano
  • Analisi dell’evoluzione tecnologica attesa delle soluzioni «smart charging» – «V1G» e «V2G» e valutazione dei suddetti servizi sotto il profilo tecnologico, normativo e applicativo
  • Analisi delle strategie competitive dei player della filiera dell’energia (Utility, Oil&Gas) sulla mobilità sostenibile
  • Evoluzione del quadro normativo – regolatorio inerente la “Smart Mobility” a livello europeo ed italiano
  • Analisi dell’impatto ambientale della «Sharing Mobility» e del «Trasporto Pubblico Locale» – TPL attraverso la logica del Life Cycle Assessment (LCA)
  • Valutazione dei driver e delle barriere alla diffusione della “Smart mobility” e prospettive di sviluppo di quest’ultima in Italia

Primo Steering Committee: 25 Maggio

Secondo Steering Committee: 05 Ottobre

  • Analisi dei trend tecnologici

Analisi delle performance tecnico-economiche (attuali e prospettiche) dei sistemi di accumulo e della loro capacità di fornire «servizi ancillari» a beneficio del sistema elettri- co (inclusa la prospettiva dei veicoli elettrici).

  • Analisi dell’impatto ambientale (LCA) di diverse tecnologie di storage, in funzione di diverse possibili configurazioni di “filiera” (es. produzione UE vs Cina).
  • Analisi di mercato

Mappatura delle iniziative di «autoconsumo collettivo da FER» e «comunità energetiche» abilitate dal recepimento delle direttive RED II ed IEM, in termini di tecnologie adottate, attori coinvolti e modelli di business.

  • Analisi costi-benefici (economica, sociale ed ambientale) delle iniziative di «autoconsumo collettivo da FER» e «comunità energetiche».

Aggiornamento dei progetti pilota per la fornitura di servizi di dispaccia- mento (UVAM, fast reserve, …).

  • Analisi del quadro normativo regolatorio

Analisi del recepimento delle Direttive RED II ed IEM in tema di «autoconsumo collettivo da FER» e «comunità energetiche» (REC – Renewable Energy Community e CEC – Citizen Energy Community) e del loro impatto sugli economics associati a tali configurazioni.

Benchmark internazionale sul quadro normativo-rego- latorio e di mercato relativo ai sistemi di storage come abi- litatori della transizione energetica (nei principali mercati occidentali).